Intervista a Stefano Labbia, autore delle graphic novel KREMISI e KILLER LOOP’S.

Stefano Labbia è un giovane autore romano, classe 1984, nato a Roma. Ha pubblicato la sua prima raccolta di poesie, “Gli Orari del Cuore” nel 2016 per Leonida Edizioni.

Stefano si è cimentato anche nella scrittura di due graphic novel, entrambe molto interessanti che verranno pubblicate a breve: Kremisi e Killer Loop’s, due storie così diverse e valide sotto svariati punti di vista. Ne abbiamo parlato meglio con lui in questa breve intervista che vi proponiamo.

stefano-labbia-myreviews.jpg

Arwen: Ciao Stefano e grazie per questa intervista. Partiamo subito con una breve presentazione di te: da quanto tempo scrivi e crei nuovi progetti?

Stefano Labbia: Grazie mille a Voi per questa opportunità! Scrivo da sempre, in poche parole. Ovvio che con l’andare avanti dell’età, ho scoperto nuovi mondi, nuovi orizzonti. Ricordo in particolare che da piccolo, già creavo storie che disegnavo: il layout (la tavola) era esattamente come in un comics!

Arwen: Killer Loop’S la graphic novel a cui stai lavorando uscirà a inizio 2018. E’ una storia di vendetta e giustizia in salsa black humour & thriller, ma anche molto più di questo, parlacene meglio.

Stefano Labbia: Esattamente! Hai inquadrato in pieno, direi, il background della storia! Si il volume è in lavorazione e speriamo di riuscire a starci coi tempi… Stuart Whitman è un uomo normale pieno di speranza, sogni. Frequenta una ragazza, sua coetanea, di nome Diana, di origini italiane. Ma il mondo è pronti a crollargli addosso e a trasformarlo in una persona ai limiti tra ombra e luce. La sorellina di Stuart infatti viene uccisa in modo brutale da una gang di criminali. L’uomo brama vendetta che ottiene. Ma da quel momento, dopo essere sceso a patti con la morale, per lui tutto cambia. Diana non vuole più saperne di lui e ciò vale per ogni persona che sino a poco prima gli era accanto. L’uomo si ritrova così solo e finisce per prendere definitivamente la strada sbagliata, giurando a se stesso, che al mondo nessun criminale avrà vita facile da ora in poi. Si addestra. Diventa un killer prezzolato (quasi) imbattibile, al soldo della “giustizia”. O almeno quella che lui reputa tale. Finendo però, inevitabilmente, per pestare i piedi alle persone sbagliate… Qui nelle vesti del cartello criminale internazionale Pauraz.

18835744_1346263602096168_7668365003106451412_n

Arwen: Killer Loop’s sarà pubblicato da LFA Publisher ( collana LFA Comics) e sarà stampato in tricomia (bianco, nero e rosso). Quali altre scelte grafiche hai preferito per questo progetto? Chi provvederà ai disegni e alla colorazione?

Stefano Labbia: La scelta iniziale era quella, appunto, di abbracciare la tricromia per dar maggior carico con un effetto pulp alla storia, sottolineando l’atmosfera noir – gangster. Abbiamo poi optato per le sole cover (interne e coverbook) in tricromia lasciando che situazioni e dialoghi facciano il resto. Ai disegni c’è Marco Proietto, giovane illustratore alla sua prima prova artistica del genere.

16298481_636191586587635_721715707984195313_n.jpgArwen: Kremisi è ambientata in USA ed ha per protagonista Jackson Moore, un afroamericano che si imbatte in un potere smisurato e poderoso. Da grandi poteri derivano anche grandi responsabilità, parlaci meglio di questa interessante storia dai risvolti supereroistici ma non troppo. 

Stefano Labbia: Si da grandi poteri derivano grandi responsabilità, di solito. Ma, pur essendo spinto da buone intenzioni e da un innato senso di giustizia che è insito in lui, Jackson / Kremisi finirà per perdere letteralmente la bussola, girando a vuoto, quasi senza meta. Gli eventi lo travolgono, al pari dell’esplosione che gli ha donato i poteri: nei problemi con cui si scontra, il lato umano prende piede. Anche perché Kremisi è parte di lui: è Jackson che ha la ragione e lo controlla. Kremisi è “solo” un’entità nata per giustificare ogni azione, ogni pensiero, ogni atto portato avanti dall’uomo. Il “mostro” / il super essere, quindi, protegge l’umano. Fa da scudo, prendendosi improperi, giudizi, frecciate e mandati di cattura. I co-protagonisti / comprimari che ruotano attorno a Mr Moore, sono olteplici e tutti con una sfaccettatura ed una caratterizzazione diversa: c’è il grillo parlante, il diavoletto tentatore, il fatalista, l’ossessionato, lo “sfruttatore”… ma alla fine Kremisi va semrpe per la sua strada. Fa sempre quello che Jackson gli dice di fare. Alla fin fine… Jackson è uno di noi: due facce della stessa medaglia. Due persone in una. Ni che siamo, uno, dieci e centomila… A chi mi dice: “Di nuovo supereroi?” io rispondo: si. Di nuovo. Ma non i “soliti supereroi con super problemi”. Anche. Ma non solo. C’è molto di più dietro: ogni personaggio ha le sue idee, le sue regole cui è chiamato a rispondere secondo coscienza. Ed un suo passato, che rpecede la scoperta dei super poteri che spesso non sono frutto di esperimenti ma già insiti nel DNA. Insomma… Usare maschere “colorate” per raccontare la vita odierna non dovrebbe essere un crimine, no?

pagk_prounica.jpgArwen: Kremisi sarà una graphic novel a colori. Anche in questo caso, chi si occupa della colorazione e della parte grafica?

Stefano Labbia: Si è iniziato questo progetto a più mani: avevo in mente, un po’ come per Killer Loop’S, un volume con dieci storie – capitoli da dieci pagine l’uno per dieci disegnatori. Poi o un self-publishing o una raccolta fondi. Credevo non ci fosse spazio nell’attuale panorama editoriale italiano per una serie del genere. Rischiosamente affascinante per lettori e addetti ai lavori. E invece… sono rimasto senza parole: interviste, interesse attivo di Editori vari (in Italia e dall’estero!), sino a quasi scatenarsi di un’asta! Molti Editori però erano / sono un pochino “spaventati” dal numero sostanzioso di disegnatori presenti nel progetto. Progetto (quello della “formula 10” NdR) che, alla luce di ciò, non ho abbandonato di certo, ma ho messo solo in stand by. Francesco Tosi – dove la sua impressionante capacità realizzativa parla da sé! – nella rosa dei dieci che avevo coinvolto all’inizio, si è dimostrato più presente impegnandosi a realizzare alcune tavole extra richieste da vari Editori, sia italiani che esteri.

Arwen: Quale casa editrice provvederà alla pubblicazione di Kremisi? Quando credi che potremmo finalmente leggerla?

Stefano Labbia: Siamo in stallo al momento: senza fare nomi e cognomi sia in Italia che all’estero – specialmente dopo un paio di interviste di due portali a stelle e strisce! – c’è molto fermento e molto interesse. Anche per la saga di Titania e di Super Madness altri personaggi di Kremisi e Super Santa si sta scatenando quasi una piccola asta come se fossero fenomeni editoriali ante tempo! Già ancor prima di uscire… Non che non credessi nel progetto, ovvio, ma… insomma devo dire che fa piacere. Molto piacere!

Arwen: La graphic novel ha acquistato sempre più successo nel tempo raggiungendo varie fasce di età e di gusti. Come e perché hai fatto questa scelta stilistica? 

Stefano Labbia: Non mi stancherò mai di ripeterlo: il romanzo grafico credo sia il mezzo più completo e d’impatto visivo che esista. Si, ok, c’è il cinema. Si, ok, c’è la poesia. Si, ok, c’è l’arte. Si… ok per i romanzi e tutte le altre forme d’espressione esistenti. Ma quale di questi può garantirti pensiero, dialoghi, colori, immagini ed emozioni assieme ad un costo, per altro, sia di realizzazione che di fruizione, contenuto?

titania2Arwen: Le tue graphic novel son colme di personaggi molto interessanti, ben delineati e caratterizzati. Credi che approfondirai le storie di alcuni di questi in futuro? Credi che potrebbe venir fuori una serie?

Stefano Labbia: Si. Spero tanto di riuscire a realizzare almeno un paio di volumi con le avventure di Kanvas, l’assassina prezzolata de La Distale (vista in Killer Loop’S NdR). Poi sono in lavorazione alcuni volumi dei personaggi principali di Kremisi, in continuity con quest’ultimo. Due volumi li avrà Titania, poi altri due sono previsti per Super Madness, slegati però dalla continuità.

Ringraziamo Stefano Labbia per la disponibilità, speriamo di poter leggere al più presto le sue nuove graphic novel! Per maggiori informazioni vi lasciamo i link alle rispettive pagine FB dei suoi lavori.

Pagina FB Kremisi

Pagina FB Killer Loop’s

Alla prossima,

ARWEN

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: