LA TARTARUGA ROSSA- L’ANIMAZIONE CHE RACCONTA IL CICLO DELLA VITA, E NON SOLO

20140816.ghibliALa tartaruga rossa è un lungometraggio diretto da Michael Dudok de Wit e co-prodotto dallo Studio Ghibli, il prestigioso studio di animazione cinematografica giapponese. E’ stato presentato al Festival di Cannes e alla Festa del Cinema di Roma ed è stato anche candidato all’Oscar come miglior film d’animazione.

Acclamato e approvato dalla critica, La tartaruga rossa va al di là del convenzionale film d’animazione al quale siamo abituati. Tratta una storia molto profonda, piena di simbolismi, fondata sul temibile ciclo della vita. Emozioni e sentimenti più vari come l’abbandono, l’amore  e la felicità vengono ampiamente rappresentati in modo originale. Ad esprimere il tutto nessun dialogo, solo disegni, un sapiente uso dei colori e la scelta oculata della musica. Le immagini e la storia si susseguono tranquille, ma ognuna è comunque permeata di significato. Il film risulta semplice, elegante e fiabesco raccontando, al tempo stesso, la vita e la morte.

Non entrerò troppo nei dettagli con la trama, trovo che il film sia molto bello da scoprire così com’è, non conoscendo tutti i dettagli non vi rovinerete sicuramente la scoperta di questa storia meravigliosamente appassionante e intensa.

Ripercorrerete il tutto con gli occhi di un uomo, che, dopo un violento naufragio si ritrova su un’isola deserta popolata esclusivamente da uccelli esotici, da simpatici granchi e tartarughe marine. Dopo la perlustrazione dell’isola, che è di dimensioni medio/piccole, l’uomo decide di costruire una zattera per cercare di sfuggire. Ahimè, tenterà più e più volte la fuga ma invano, perché tutte le volte sarà ostacolato da una creatura marina, una tartaruga rossa, che distruggerà la sua fragile zattera colpendola col dorso. Anche se inizialmente questa tartaruga sembra solo ostacolare l’uomo, in seguito gli cambierà la vita.

the-red-turtle-studio-ghibli-1080x500

Il film racconta la storia in modo lineare e circolare e utilizza il tempo per parlare dell’assenza del tempo, un po’ come la musica può mettere in rilievo il silenzio. È un film che racconta che anche la morte è una realtà. L’essere umano tende a contrastare la morte, ad averne paura, a lottare per scagionarla e si tratta di un atteggiamento molto sano e naturale. Eppure si può avere nello stesso momento una bellissima comprensione intuitiva del fatto che siamo pura vita e non abbiamo bisogno di opporci alla morte. Spero che il film trasmetta un po’ questo sentimento.

Cit. Michael Dudok De Wit

Come avrete capito, è un film d’animazione drammatico ed è sicuramente una metafora cinematografica ben riuscita sotto tutti i punti di vista. I disegni dal tratto occidentale collimano con una storia molto simile a quelle orientali che puntano a significati più profondi. La narrazione scorre lenta lasciando lo spettatore in balia di forti emozioni, a volte non semplici da carpire immediatamente.

Fiabesco, profondo, armonioso, merita sicuramente di essere visto. Il film arriva in Italia grazie a BIM che lo porterà nei nostri cinema con un evento speciale previsto per il 27, 28, e 29 marzo 2017.

VOTO: 8,5/10

Come al solito, vi invito a lasciare dei commenti qualora vogliate scambiare delle opinioni a riguardo o anche per un semplice saluto 😉

Alla prossima, Arwen

045a5_s-200x150

Annunci

6 thoughts on “LA TARTARUGA ROSSA- L’ANIMAZIONE CHE RACCONTA IL CICLO DELLA VITA, E NON SOLO

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: